Termedivinadio2015.it non è più disponibile qui.

Il mondo delle Spa

Un culto e un’occasione di socialità per antichi Greci e Romani, spa e terme hanno vissuto per secoli un’ingiusta demonizzazione, associate come erano al sesso a pagamento, all’illecito e alla criminalità.

Basti pensare a Vicolo della Stufa, proprio a Roma, che Benito Mussolini in persona fece ribattezzare in Vicolo Doria per cancellare la memoria dei bagni turchi che attiravano gigolò e loro clienti da tutta la Capitale

Una cerimonia ritrovata

Con i primi anni del Ventunesimo secolo, il mondo occidentale (in particolare: quello orientale non ha mai voltato le spalle al mondo dei bagni termali!) ha riscoperto il piacere della spa e moltissime strutture di questo tipo sono nate o rinate anche lontano da sorgenti naturali di acqua calda.

Sapersi orientare: un imperativo... di salute

Questo sito vuole raccogliere una serie di informazioni utili a chi vuole avvicinarsi alle spa, sapendo riconoscere però impianti alla moda e ispirati alle nuove tendenze da quei luoghi ormai entrati nella storia, che possono fare affidamento proprio su una fonte senza fine di acque curative.

Pensiamo a Montecatini, a Salsomaggiore, a Ischia contro, dall'altro lato, strutture gettonatissime ma che sono poco più che hammam come possono essere le sedi dell'ormai celebre brand QC Terme, o Caveau Spa, che a Roma ha occupato l'ex sede di una importante banca nazionale (da qui il suo nome).

Per regalarvi un'informazione veramente completa, non tralasceremo poi quei bagni ad alta temperatura che sono gratis e dall'accesso libero, e dei quali è così ricca l'Italia: basti pensare alla Ficoncella di Civitavecchia, o a Saturnia.

Dunque, siete pronti per... rilassarvi? Seguiteci nelle prossime pagine!